amatrice 02Il calcio riparte, anche ad Amatrice. Questo il messaggio lanciato allo stadio Centro d'Italia di Rieti, dove la squadra del celebre borgo devastato dal terremoto è tornata in campo per affrontare il primo impegno ufficiale della stagione nel campionato provinciale di Terza categoria. E per la squadra di Amatrice sarà una stagione da vivere con il desiderio di lasciarsi alle spalle una tragedia immane e di ritrovare la speranza e la normalità. Normalità della vita che può passare ancora una volta attraverso il gioco più bello del mondo, quel gioco che è spesso e volentieri l'unica espressione sportiva per le comunità più piccole del territorio italiano. Quel gioco che costituisce un meraviglioso strumento di aggregazione sociale. Per questo e per tanti altri motivi, primo fra tutti quello di far sentire ancora forte il sostegno a quelle popolazioni duramente colpite dal sisma del 24 agosto, la prima gara nel campionato dell'ASD Amatrice contro il Pro Calcio Cittaducale, non è stata una partita come tutte le altre. 

gibilisco giuseppeCi sarà un invitato d'eccezione nel prossimo raduno delle squadre di Coppa del mondo e Coppa Europa che si ritrovano sul pistino di spinta di Cesana Pariol. Si tratta Giuseppe Gibilisco (nella foto), campione del mondo di salto con l'asta a Parigi nel 2003 e bronzo olimpico ad Atene 2004, detentore del primato italiano all'aperto con 5,90 metri e di quello indoor con 5,82 metri. Il trentasettenne siciliano di Siracusa, ritiratosi dall'attività nel 2014, si unirà ai convocati Francesco Costa, Simone Fontana, Costantino Ughi, Mattia Variola, Rocco Caruso, Giovanni Mulassano, Federico Comel, Lorenzo Bilotti, Alessandro Fierro e Patrick Baumgartner per una serie di test che inizieranno mercoledì 19 e si concluderanno domenica 23 ottobre.

Arianna Garibotti Monika Eggens Vladana JoveticComincia ufficialmente l’avventura di Monika Eggens con L’Ekipe Orizzonte Catania, con cui si prepara ad esordire nel campionato di serie A1 2016-2017 di pallanuoto femminile. La canadese è, infatti, arrivata a Catania ed è a disposizione di coach Martina Miceli, che l’ha subito aggregata al gruppo rossazzurro. 

Gianni Catanzaro e Davide Caltabiano FOTO PIOLETTIUn nuovo ingresso nello staff tecnico della Lazur Catania, squadra che milita nella serie B di pallacanestro femminile. In questa stagione, il team Under 18 sarà allenato dal giovane tecnico catanese Davide Caltabiano (nella foto insieme con l’head coach Gianni Catanzaro).

UMANA REYER VENEZIA BETALAND CAPO D ORLANDO091Una Betaland Capo d’Orlando incerottata resiste per oltre metà gara, ma registra una larga sconfitta in trasferta al Taliercio di Mestre contro l’Umana Reyer Venezia (84-69). Priva di Diener per l’infortunio occorso durante la prima gara del campionato, l’Orlandina deve fare a meno anche di Bruno Fitipaldo per un problema muscolare alla coscia e del capitano Sandro Nicevic a causa di un fastidio al tendine d’Achille, mentre Mario Delas è disponibile anche se non perfette condizioni. 

roda mornati2Incontro gremito quello del Presidente Flavio Roda e del vice segretario del Coni, Carlo Mornati (nella foto fisi.org), oggi a Milano con i media nazionali. Oltre 40 giornalisti di tutte le testate hanno seguito l'incontro di apertura della stagione, presso l'Hotel Michelangelo.
L'incontro è stato aperto da Mornati che ha ricordato come la "Fisi sia un piccolo Coni, una delle Federazioni più importanti in Italia. Un modello virtuoso per come è riuscita a risistemare il bilancio e ad impegnare l'82% delle proprie risorse per l'attività agonistica (oltre 19 milioni di euro, ndr)". 
L'obiettivo più immediato per il Coni sono i Giochi di Pyeong-Chang nel 2018. "Manca davvero poco - ha proseguito Carlo Mornati - e sono certo che la Fisi saprà ben figurare in un appuntamento che chiude il lavoro di quattro anni".