“Gioca Volley S3…. in sicurezza”: a piazza Università oltre duemila alunni a fare festa con Lucchetta

imgFervono i preparativi per la grande festa della pallavolo che si svolgerà il prossimo 13 ottobre in piazza Università a Catania. Andrà in scena per tutta la giornata di venerdì il progetto “Gioca Volley S3…. in sicurezza”, organizzato dalla Fipav con Ansf (agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie) e Polfer.

L’obiettivo è quello di promuovere iniziative di forte sensibilizzazione del mondo pallavolistico giovanile e da questo arrivare al mondo degli adulti per l’uso proprio, corretto e consapevole del trasporto ferroviario, allo scopo di contribuire alla riduzione degli incidenti che colpiscono in particolar modo i giovani.

L’iniziativa mira a sensibilizzare alla cultura della sicurezza ferroviaria, al valore della legalità, al rispetto reciproco e delle regole attraverso lo sport ed il gioco di squadra nel suo senso più ampio di socialità. L’evento coinvolgerà in mattinata le scuole, dalle ore 10 alle 13, mentre, dalle 14 in poi, l’arena del volley sarà invasa dai piccoli pallavolisti delle società sportive.

Il Comitato Territoriale di Catania si avvarrà della collaborazione del Circolo Didattico “De Amicis”, in continuità col “Pallavolando, per l’organizzazione dell’evento legato alle scuole e del patrocinio del comune di Catania e degli assessorati preposti. Oltre duemila le presenze degli alunni dei 25 istituti scolastici che hanno aderito all’invito, mentre saranno diversi centinaia i tesserati delle società.

Testimonial d’eccezione sarà Andrea Lucchetta che non mancherà di coinvolgere e appassionare. Previsti tornei di volley S3 per fascia d’età, giochi a tema sui singoli fondamentali della pallavolo,  incontri di informazione sulla filosofia volley S3 per tecnici, insegnanti e genitori.

“Abbiamo lavorato intensamente – confessa il presidente del Comitato territoriale Fipav Catania, che comprende anche Enna - Giuseppe Gambero - per cercare di portare più presenze possibili e abbiamo superato le aspettative. C’eravamo posti un obiettivo e lo abbiamo superato. Ora spazio al divertimento e al gioco”. 

IL PERCORSO FORMATIVO

Il progetto S3 vuole avviare al gioco della pallavolo in maniera diversa, avvalendosi di tre concetti fondamentali: il GIOCO, attraverso la proposta non di esercizi ma di attività ludiche, la FACILITAZIONE, con la modifica di alcune regole cardine della pallavolo (la palla si potrà “bloccare” e potrà “rimbalzare a terra”), e la FLESSIBILITA’, perché il numero di giocatori per squadra sarà determinato dal numero di alunni che parteciperanno alla lezione e dal numero di palloni che si avranno a disposizione.

IL GIOCO S3

Il gioco S3 prende il nome dal progetto stesso. Ha la stessa struttura del gioco della pallavolo: battuta, ricezione, alzata, attacco, muro e difesa. L a conquista del punto avviene ogni volta che la palla cade a terra nel campo avversario. La facilitazione permette di sostituire i fondamentali con il lancio e il blocco della palla, consentendo ai bambini di giocare subito.

Attraverso un percorso didattico flessibile, i docenti potranno comporre le squadre con un numero di giocatori variabile: 2 contro 2, 3 contro 3, 4 contro 4, ecc.

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
 
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information